Notizie e comunicazioni

FRINGE BENEFIT: ESENZIONE FINO A 3.000 EURO E POSSIBILITA’ DI PAGARE LE UTENZE DOMESTICHE

Il Decreto Aiuti-quater innalza a 3.000 euro annui, solo per il periodo di imposta 2022, il valore complessivo dei fringe benefit esenti. La misura, interviene sul Decreto Aiuti-bis, varato dal precedente governo Draghi, il quale innalzava a 600 euro annui il tetto di esenzione dei fringe benefit, includendovi già, per far fronte al caro bollette, anche le somme erogate o rimborsate dal dator...  Leggi di più

BLuStudio

IL GOVERNO RITOCCA IL SUPERBONUS

Per poter rimanere nel regime del superbonus al 110% bisognerà presentare la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA) entro il 25 novembre. Il chiarimento arriva direttamente dalla Presidenza del Consiglio, che ieri ha presentato in conferenza stampa i principali contenuti del decreto legge “Aiuti-quater”, approvato due giorni fa dal Consiglio dei Ministri. La fase transitoria tra ...  Leggi di più

BLuStudio

CREDITO DI IMPOSTA ATTIVITÀ FISICA ADATTATA: MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DOMANDE

Il comma 737 dell’articolo 1 della Legge 234/2021 (c.d. Legge di Bilancio 2022) ha previsto un credito d’imposta a favore delle persone fisiche che, dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022, sostengono spese documentate per fruire di attività fisica adattata. Secondo la definizione dell’ art. 2, co. 1 lett. e) del D.lgs. 36/2021, l'attività fisica adattata comprende programmi di eserciz...  Leggi di più

BLuStudio

IMU PRIMA CASA: DOPPIA ESENZIONE AI CONIUGI CHE VIVONO IN IMMOBILI DIVERSI

Ai sensi dell’art. 13, co. 2 del DL 201/2011, l’Imposta municipale propria ha come presupposto il possesso di immobili, ma, per espressa previsione di legge, l’imposta non si applica al possesso dell’abitazione principale e delle pertinenze della stessa. Ricordiamo che ai fini del riscontro della qualifica di abitazione principale, è necessaria la compresenza: - del requisito “formale...  Leggi di più

BLuStudio

IL DL SEMPLIFICAZIONI INTRODUCE LA CERTIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ IN RICERCA E SVILUPPO

Il comma 2 dell’articolo 23 del DL 73/2022 ha introdotto la possibilità per le imprese di richiedere una certificazione per attestare la qualificazione degli investimenti, effettuati o da effettuarsi, ai fini della loro classificazione nell'ambito delle attività di ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica e design e innovazione estetica, per cui è possibile fruire del relativo credito di i...  Leggi di più

BLuStudio